Illustrazione di Emanuela de Caro tratta dal volume "E allora ti annaffio!"

Illustrazione di Emanuela de Caro tratta dal volume "E allora ti annaffio!"

 

 www.dietrolequinteonline.it/emanuela-de-caro-la-parola-alle-immagini/

Dietrolequinteonline.it

Trama / Argomento

Una bella bambina bionda trova un annaffiatoio magico e, cammina cammina, comincia ad annaffiare qua e là dando vita a oggetti fantastici fino a quando non si imbatte in una palla che esplode. Dentro c’è una bimba piagnucolante e urlante che non si riesce a far smettere in nessun modo. Fino a quando un’annaffiata improvvisa non riporta la pace ai timpani…

Analisi

E allora ti Annaffio! è una deliziosa storia composta solo da immagini, senza parole. L’autrice è riuscita a creare una favola simpatica e intuitiva che si adatta ad ogni tipo di lettore, dal bimbo che non sa leggere al genitore a cui si vuole strappare una risata. Il libro può essere letto da soli o in compagnia: dando voce – se si vuole – alle immagini, può diventare un ottimo esercizio comunicativo soprattutto per i più piccoli che potranno immaginare dialoghi e suoni.

Allo stesso modo, ben si adatta ad un giovane lettore straniero che non conosce bene la lingua: le immagini sono uno strumento universale, no?

Bella anche la morale che spiega ai piccoli lettori (ma anche ai grandi) che le cose buone e il sorriso possono nascere da ogni cosa, anche quelle che non si conoscono… basta innaffiarle, e la loro parte migliore verrà fuori.

Cosa fare dopo la lettura

L’autrice ha pensato il libro come un piccolo blocco da disegno per dar vita ad una nuova storia, o completare quella della protagonista, e così ha proposto un concorso, #oraAnnaffiolo, con cui i lettori possono interagire come vogliono con i disegni. Il racconto che più le piacerà vincerà una delle tavole originali del libro.

 

 

 

Guarda il video qui

 

 

La presentazione del libro di Emanuela è stata un successo!

Sarà sicuramente il primo di una lunga serie di libri che creeremo per voi... sarà nostra cura continuare ad immaginare mondi fantastici che possano

tenervi compagnia, farvi sorridere e farvi sognare...